Se il “Mago di Natale” di Gianni Rodari sbagliasse città ed invece di realizzare le sue magie a Roma le facesse a Mantova?
Cosa potrebbe nascere nelle vie della nostra città?

Abbiamo chiesto ai bambini della Scuola dell’Infanzia Anna Frank di diventare ambasciatori di pace e creatività.

Le loro opere sono state racchiuse in un video di auguri per le loro famiglie… ma non solo!

Gli alberi decorati sono stati esposti in diversi luoghi del quartiere di Valletta Valsecchi.

In occasione del centesimo anniversario dalla nascita del grande maestro Gianni Rodari, la nostra ludoteca di Via Volta a Mantova ha proposto durante tutto il 2020 laboratori, letture ed attività per rileggere, interpretare alcune delle opere del poeta.

Certamente non è stato un anno facile, ma per festeggiare il Natale e per renderlo un momento di allegria e di condivisione con tutti i cittadini, gli educatori della LudARTeca hanno proposto ai bambini della scuola dell’infanzia di Valletta Valsecchi di realizzare un progetto che unisse il genio di Gianni Rodari e le meravigliose vie della città di Mantova.

I bambini e le bambine hanno creato degli alberi di Natale super colorati e brillanti che sono stati attaccati sullo sfondo di alcune delle vie del quartiere.

Queste installazioni sono state distribuite in vari punti della città. Per sapere quali, leggi qui sotto!

IMG-7049

La nostra poesia: Mago di Natale di Gianni Rodari

Per festeggiare il Natale siamo partiti dalla filastrocca il “Mago di Natale” e la abbiamo adattata utilizzando le vie e i luoghi di Mantova. Qui sotto trovi la filastrocca modificata che ha guidato i bambini nella realizzare gli alberi di Natale.

S’io fossi il mago di Natale

farei spuntare un albero di Natale

in ogni casa, in ogni appartamento

dalle piastrelle del pavimento,

ma non l’alberello finto,

di plastica, dipinto

che vendono adesso all’UPIM:

un vero abete, un pino di montagna,

con un po’ di vento vero

impigliato tra i rami,

che mandi profumo di resina

in tutte le camere,

e sui rami i magici frutti:

regali per tutti.

 

Poi con la mia bacchetta me ne andrei

a far magie

per tutte le vie.

 

In Piazza Sordello, proprio vicino a Palazzo Ducale

farei crescere un albero di Natale

carico di bambole

d’ogni qualità,

che chiudono gli occhi

e chiamano papà,

camminano da sole,

ballano il rock n’ roll

e fanno le capriole.

Chi le vuole, le prende

gratis, s’intende.

 

In Vicolo Prato

faccio crescere l’albero

del cioccolato;

In Via Conciliazione

l’albero del panettone;

in Piazza Mozzarelli

l’albero dei tortelli;

e in Via Torelli

quello dei pennarelli.

 

Continuiamo la passeggiata?

La magia è appena cominciata:

dobbiamo scegliere il posto

all’albero dei trenini:

va bene Via Mazzini?

 

Quello degli aeroplani

lo faccio in Viale dei Partigiani.

 

Ogni strada avrà un albero speciale

e il giorno di Natale

i bimbi faranno

il giro di Mantova

a prendersi quello che vorranno.

 

Per ogni giocattolo

colto dal suo ramo

ne spunterà un altro

dello stesso modello

o anche più bello.

 

Per i grandi, invece, ci sarà,

magari in Piazza Cavallotti,

l’albero delle scarpe e dei cappotti.

 

Tutto questo farei se fossi un mago.

 

Però non lo sono,

che posso fare?

 

Non ho che auguri da regalare:

di auguri ne ho tanti,

scegliete quelli che volete,

prendeteli tutti quanti.

 

Da “Filastrocche in cielo e in terra”

Gianni Rodari

IMG-7046

E POI? COSA ABBIAMO FATTO?

I bambini della scuola hanno creato dei bellissimi alberi di Natale con vari temi, alcuni con appesi del cioccolato, altri con delle scarpette, altri ancora con dei tortelli!

Lo staff della ludoteca di Mantova ha poi assemblato gli alberi sulle foto raffiguranti i luoghi di cui parla la filastrocca di Rodari modificata e abbiamo distribuito queste fantastiche opere in vari luoghi del quartiere di Valletta Valsecchi, realizzando una mostra aperta a tutti per condividere un po’ di felicità e speranza anche per questo Natale!

IMG-7054

DOVE SI TROVANO QUESTI ALBERI?

Qui sotto trovi l’elenco dei luoghi che sono stati selezionati per esporre questa mostra diffusa a tema natalizio.

Consulta la mappa per andare a scoprire tutti gli alberi realizzati dai bambini della scuola Anna Frank.

  • L’ALBERO DELLE BAMBOLE: Biblioteca Mediatica “Gino Baratta”
  • L’ALBERO DEL CIOCCOLATO: Insieme – Centro per le famiglie
  • L’ALBERO DEL PANETTONE: Scuola dell’infanzia Anna Frank
  • L’ALBERO DEI TORTELLI: Scuola primaria “Don Primo Mazzolari”
  • L’ALBERO DEI PENNARELLI: CISL
  • L’ALBERO DEI TRENINI: Segni d’infanzia
  • L’ALBERO DEGLI AEREOPLANI: Alce Nero
  • L’ALBERO DELLE SCARPE E DEL CAPPOTTO: Parrocchia del Gradaro
IMG-7056

VOGLIAMO DIRE GRAZIE

Un ringraziamento speciale a Desiré Soave per i bellissimi disegni realizzati che i bambini hanno colorato e appeso ai loro alberi di Natale.

Grazie ai bambini e alle maestre della scuola dell’infanzia Anna Frank che hanno creato una mostra natalizia bellissima per tutti i cittadini di Mantova.

Ringraziamo anche i luoghi che hanno messo a disposizione i propri spazi per la nostra mostra di Natale a tema Gianni Rodari.

UN PROGETTO A CURA DI

LudARTeca del Centro di Aggregazione Giovanile “l’Arco e le Pietre” del Comune di Mantova gestito da Cooperativa Alce Nero e Scuola dell’Infanzia “Anna Frank” del Istituto Comprensivo Mantova 2